Auto, come prepararla a un’estate torrida

Il caldo non dà fastidio solamente a noi ma anche alle nostre auto e purtroppo sono tanti gli automobilisti che si fanno cogliere impreparati dalle torride estati mediterranee e rimangono bloccati per strada durante le vacanze.

Vediamo insieme quali sono le precauzioni da prendere per evitare danni alla nostra vettura e costi di riparazione stratosferici.

Preparare l’auto all’estate

Le parti dell’auto a usurarsi più rapidamente per colpa del caldo sono gli pneumatici e il motore: diventa quindi fondamentale tenere sotto controllo il livello di tutti i fluidi, soprattutto liquido refrigerante e olio.

Anche gli pneumatici richiederanno maggiore attenzione e manutenzione in estate a causa delle alte temperature che portano la gomma a subire maggiori sbalzi di pressione che possono portare a rotture o seri danni; ricordate che, se troppo sgonfi, gli pneumatici possono esplodere o strapparsi facilmente.

In estate l’asfalto raggiunge temperature elevate che causano un attrito maggiore sulla gomma aumentando di molto i livelli di usura.

Con pneumatici gonfiati troppo si possono creare problemi di aderenza soprattutto a velocità elevate (pensate a lunghi viaggi in autostrada per recarsi in vacanza) e in fase di frenata.

Ultima cosa da controllare è il climatizzatore che necessiterà di essere ricaricato ogni due anni oltre ad avere filtri che devono essere sostituiti periodicamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *